News Entertainment Così Lontano Così Vicino: Il Ritorno degli Angeli di Wim Wenders
0
Wim Wenders

Published :

Così Lontano Così Vicino: Il Ritorno degli Angeli di Wim Wenders

Una Riflessione sulla Caduta del Muro di Berlino

Il sequel cinematografico Così Lontano Così Vicino, diretto da Wim Wenders, ci riporta nella città di Berlino dopo la caduta del Muro. Gli angeli, ancora presenti, lottano per mantenere la loro purezza in un mondo corrotto e cinico.

Le Storie dei Nostri Angeli

Sei anni dopo Il Cielo Sopra Berlino (1987), Wenders riprende le storie di Cassiel (interpretato da Otto Sander), della trapezista Marion (Solveig Dommartin) e del pizzaiolo Damiel (Bruno Ganz). Questi personaggi vengono contaminati da diversi generi cinematografici, dal noir al comico, dal politico al filosofico.

La Sceneggiatura Strutturata

Wenders attinge sia dal Nuovo Cinema Tedesco che dal classico americano, ma la sua sceneggiatura più strutturata appesantisce l'opera. La poesia di Peter Handke sembra assente, e gli angeli si ritrovano coinvolti in vicende terrene, tra traffico di armi e cassette VHS pornografiche.

La Storia e la Mitologia

L'angelo Cassiel cerca Raphaela (Nastassja Kinski) per condividere il sentimento di estraneità di fronte all'insensibilità dell'essere umano. Wenders inquadra Cassiel dall'alto sulla Colonna della Vittoria, con movimenti vertiginosi. La macchina da presa segue traiettorie impossibili, arrampicandosi sul Pergamon Museum e sulla Porta di Brandeburgo.

La scomparsa del Muro è importante dal punto di vista narrativo: Est e Ovest si confondono nello stesso cinismo. Wenders, con uno sguardo scettico verso il futuro, rivolge lo sguardo a un passato quasi mitologico ("il tempo è una malattia").

Il Destino dell'Angelo

Figura centrale è Flesti Emit (interpretato da Willem Dafoe), l'incarnazione stessa del Tempo. Con l'orologio alla mano, ricorda all'angelo la sua vocazione al sacrificio. Wenders collega la Storia alle vicende degli angeli, inserendo un monologo interiore di Gorbaciov e rivivendo il nazismo attraverso un urlo munchiano durante una mostra di quadri dell'Espressionismo tedesco.

La Musica e il Desiderio di Volo

La colonna sonora amplifica il desiderio di volo verso l'alto. Lou Reed e gli U2 accompagnano Cassiel in questo viaggio, mentre Nick Cave conclude il film con la struggente Cassiel's Song.

  • Reactions

    0
    0
    0
    0
    0
    0

    Your email address will not be published. Required fields are marked *